Area riservata



 




Traduzione multilingue


Il kinesio taping
Scritto da Bellia Rosario   
Indice
Inizio
Sindrome compartimentale
Come si cura
Tecnica coreana
Tecnica colombiana
Tecnica italiana
Conclusioni e Commenti
Articolo completo

Come si può curare
La maggior parte dei casi risponde bene ad un trattamento conservativo che consiste nel “riposo attivo” per almeno due settimane, e in un trattamento con impacchi di ghiaccio in numero e tempo adeguato in base alla gravità del sintomo.
In questi ultimi anni è stato messo a punto uno strumento elettromedicale, Tecarterapia, che sta dando ottimi risultati. Chiaramente la ripresa dell’attività agonistica deve essere permessa dopo aver analizzato le cause scatenanti della sintomatologia, attuando i “correttivi” adeguati e rispettando la gradualità dell’allenamento.
Anche gli ultrasuoni sono utili nel ridurre l’infiammazione, mentre per ridurre il dolore possono essere somministrati FANS per via orale.
I risultati migliori nelle forme iniziali, che spesso si verificano in condizione di stress muscolare intenso (fasi importanti della stagione agonistica, campionati mondiali, europei ecc.) si hanno con l’utilizzo del kinesio taping, usando una traiettoria particolare del kinesio tex , che ho appreso dal medico della nazionale coreana, ed utilizzando delle modifiche da me elaborate e applicate agli atleti.
Ho notato che questo problema al tibiale si scatena in alcuni pattinatori giovani quando passano da un diametro di ruote ad uno superiore, ed anche in pochi pattinatori senior che passano alle 110 di diametro. Analizzando il movimento a livello biomeccanico, l’elevazione del baricentro di rotolamento della ruota (perno) e della piastra, aumenta la possibilità di inclinazione del piede, nel senso della prono-supinazione (appoggio del filo esterno delle ruote).
Si produce così uno stiramento balistico del muscolo tibiale anteriore con successiva contrazione elastica. Il muscolo tibiale anteriore e la fascia del compartimento anteriore della gamba hanno bisogno di adattarsi gradualmente a questo nuovo utilizzo e reagiscono infiammandosi.
Alla luce di quanto detto oltre a scegliere il diametro di ruote più consono alle propria caratteristiche (età, preparazione ecc.), consiglio nel caso di cambiamento del diametro, di inserire il nuovo diametro di ruote gradualmente, di fare degli esercizi preparatori specifici e di stretching adeguati.
Vi presento tre tecniche di applicazione del Kinesio taping che, di volta in volta, possono essere applicate in base allo stadio della sindrome.



 

Per inserire un commento è necessario essere registrati