FCE News https://fcenews.it/index.php 2017-03-18T18:26:43Z Joomla! 1.5 - Open Source Content Management TREATMENT OF CUTANEOUS BURNS WITH BURNSHIELD (HYDROGEL) AND A SEMI-PERMEABLE ADHESIVE FILM 2010-06-18T08:54:18Z 2010-06-18T08:54:18Z https://fcenews.it/index.php?option=com_content&view=article&id=73148:treatment-of-cutaneous-burns-with-burnshield-hydrogel-and-a-semi-permeable-adhesive-film&catid=1073:informazioni-dallindustria&Itemid=204 Osti E., Osti F. [email protected] Article in pdf format. Article in pdf format. TREATMENT WITH BURNSHIELD IN PATIENTS WITH CUTANEOUS BURNS. DEFINITIVE DATA 2010-06-18T08:50:02Z 2010-06-18T08:50:02Z https://fcenews.it/index.php?option=com_content&view=article&id=73147:treatment-with-burnshield-in-patients-with-cutaneous-burns-definitive-data&catid=1073:informazioni-dallindustria&Itemid=204 Osti e., Osti F. [email protected] Article in pdf format. Article in pdf format. CUTANEOUS BURNS OF VARIOUS DEGREES. OUR EXPERIENCE WITH BURNSHIELD®.PRELIMINARY DATA 2010-06-18T08:37:35Z 2010-06-18T08:37:35Z https://fcenews.it/index.php?option=com_content&view=article&id=73146:cutaneous-burns-of-various-degrees-our-experience-with-burnshieldrpreliminary-data&catid=1073:informazioni-dallindustria&Itemid=204 Osti E., Osti F. [email protected] Article in pdf format. Article in pdf format. Cutaneous Burns Treated With hydrogel (Burnshield) and a Semipermeable Adhesive Films 2010-06-18T08:34:48Z 2010-06-18T08:34:48Z https://fcenews.it/index.php?option=com_content&view=article&id=73145:cutaneous-burns-treated-with-hydrogel-burnshield-and-a-semipermeable-adhesive-films-&catid=1073:informazioni-dallindustria&Itemid=204 Enzo osti [email protected] Article in pdf format. Article in pdf format. Sessualità e diabete: un disagio superabile 2008-09-25T16:26:22Z 2008-09-25T16:26:22Z https://fcenews.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1764:sessualit-diabete-un-disagio-superabile&catid=1073:informazioni-dallindustria&Itemid=204 Marco Ranzoni [email protected]

Oltre il 50% degli uomini affetti da diabete soffre di Disfunzione Erettile 
Si è svolto a Roma, dal 7 all’11 settembre, il 44esimo Annual Meeting dell’Easd, il principale congresso internazionale sulla ricerca in diabetologia. Il diabete è una malattia in continuo aumento, tanto da essere ormai definita una vera e propria emergenza socio-sanitaria mondiale. Nel mondo si contano oltre 230 milioni di malati, di cui 3 milioni in Italia con una crescita molto rapida che provoca gravi disagianche nello stile di vita del malato. Una  delle conseguenze più frequenti è la Disfunzione Erettile , che arriva a colpire più del 50% degli uomini diabetici.

Oltre il 50% degli uomini affetti da diabete soffre di Disfunzione Erettile 
Si è svolto a Roma, dal 7 all’11 settembre, il 44esimo Annual Meeting dell’Easd, il principale congresso internazionale sulla ricerca in diabetologia. Il diabete è una malattia in continuo aumento, tanto da essere ormai definita una vera e propria emergenza socio-sanitaria mondiale. Nel mondo si contano oltre 230 milioni di malati, di cui 3 milioni in Italia con una crescita molto rapida che provoca gravi disagianche nello stile di vita del malato. Una  delle conseguenze più frequenti è la Disfunzione Erettile , che arriva a colpire più del 50% degli uomini diabetici.

Lapatinib, speranze per la terapia neoadiuvante nelle neoplasie del distretto testa collo 2008-09-17T14:13:53Z 2008-09-17T14:13:53Z https://fcenews.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1720:lapatinib-speranze-per-la-terapia-neoadiuvante&catid=1073:informazioni-dallindustria&Itemid=204 Glaxo [email protected]
Allo studio sono stati arruolati 107 pazienti mai trattati con tumore della testa collo a cellule squamose localmente avanzato, suddivisi in due bracci: uno veniva seguito con 1500 mg di lapatinib, l'altro con placebo. Il trattamento con lapatinib è durato da 2 a 6 settimane, dopodichè tutti i pazienti sono stati sottoposti alle cure standard: chemioterapia a base di platino e radioterapia.
Allo studio sono stati arruolati 107 pazienti mai trattati con tumore della testa collo a cellule squamose localmente avanzato, suddivisi in due bracci: uno veniva seguito con 1500 mg di lapatinib, l'altro con placebo. Il trattamento con lapatinib è durato da 2 a 6 settimane, dopodichè tutti i pazienti sono stati sottoposti alle cure standard: chemioterapia a base di platino e radioterapia.